I 5 migliori consigli per traslocare senza problemi

Come scegliere le scatole

Le scatole non possono mai mancare durante un trasloco Milano e perciò è meglio procurarsene più di una. Meglio avere di avanzo che restare con qualche oggetto da inscatolare e aver finito le scatole. Sono diversi i modi per procurarsi delle scatole: in primis, è sufficiente rivolgersi alla ditta dei traslochi che di certo ha del materiale professionale per inscatolare ogni sorta di oggetto. È anche possibile prenderle al supermercato oppure tenere quelle con cui si riceve la consegna della merce acquistata online.

Come si montano

Gli scatoloni vanno montati con lo scotch da pacchi, quello marrone spesso. Sul fondo è consigliabile passare lo scotch più volte in modo che lo scatolone non si apra per via dell’eccesso di peso. Una volta riempite, le scatole vanno chiuse con cura con il solito scotch per evitare che gli oggetti escano.

Che cosa mettere nelle scatole

In ogni scatola vanno messi prima gli oggetti più pesanti e in cima quelli più leggeri. È bene mettere in una scatola solo oggetti appartenenti a un’unica stanza così da non fare confusione. Se gli oggetti vengono mischiati si rischia di non trovarli più dopo nel momento in cui servono.

Come catalogarle

Per non perdere nulla durante il tuo trasloco Milano è necessario catalogare per bene gli scatoloni. Su ogni scatola va segnato con un pennarello indelebile dalla punta grossa la stanza in cui va portato. Per non perdere nessuno scatolone è ben far seguire all’indicazione della stanza anche n numero progressivo, per esempio cucina 1, cucina 2 etc.

Dove metterle

In vista del trasloco Milano, è una buona idea iniziare a fare qualche scatola prima con tutte le cose che non servono nel quotidiano, come per esempio i libri. Una volta svuotata la libreria, gli scatoloni possono essere rimessi sulla libreria stessa oppure anche in cantina in attesa del furgone dei traslochi. In certi casi, è anche possibile iniziare già a portarli in casa nuova, a patto che sia già libera da precedenti inquilini o che i lavori di costruzione / ristrutturazione siano completi.